• Dom. Apr 14th, 2024

Parla Sannino: “Essere qui un onore. Finalmente lavoro in Svizzera”

giuseppe sannino

L’ex tecnico della Nocerina parla ai microfoni dei colleghi svizzeri di Laborsport.com

Il Paradiso fa le cose in grande. E non poteva essere altrimenti. L’ingaggio di Giuseppe Sannino sulla panchina dei leoni luganesi reclamava una presentazione in grande stile e così è stato. “Forse addirittura meglio di tante altre presentazioni”, esordisce il tecnico italiano che nel curriculum vanta esperienze importanti in Serie A, in B, in Inghilterra e all’estero. A dare il benvenuto ai giornalisti e presentare il nuovo allenatore è stato il presidente Antonio Caggiano, che ha voluto partire dal passato per arrivare al presente.

“Il nostro – ha detto il presidente – è un percorso iniziato tanti anni fa. Siamo una società di dilettanti, professionali ma non professionisti. Tanti meriti vanno al nostro DS Stagno, una delle vere rivelazioni di questa splendida cavalcata. Oggi vogliamo essere un Paradiso diverso. Abbiamo iniziato con mister Gatti, che ci ha lasciato in maniera discutibile e abbiamo trovato Giuseppe il profilo per proseguire nel nostro lavoro”. Prima di parlare del nuovo corso targato Sannino, il presidente lancia una notizia: “Abbiamo deciso di acquisire una squadra di 2LI. Ad aprile vorremmo iscrivere una squadra in 2LI con il nome del Paradiso 2 per dare spazio ai nostri giovani, ma al momento non posso dire di più”.

“Avevamo sul piatto diverse candidature. La trattativa con Sannino si è sbrigata molto velocemente: in 48 ore è stata chiusa. Diciamo che è stata una scelta casuale. Il mister ha dovuto abbandonare la Nocerina per avvicinarsi a casa, noi cercavamo un allenatore. Da subito al telefono c’è stata sintonia e mi auguro che possa durare a lungo”. Il microfono passa poi al mister. “Essere qui è un onore. Sono qui per una serie di coincidenze. Io al passato non guardo. Alla base di tutto c’è la passione, motore di tutte le cose. Allenare qui è come allenare in tutte le piazze dove sono stato. Quando c’è serietà, amore e intenzione di costruire qualcosa di importante non conta la categoria. Mi calo in una nuova realtà. Ovvio, qualcosa a livello metodologico cambierà per me, ma alla fine contano lo spirito con cui affronteremo partite e allenamenti. Posso dire che Paradiso è una realtà importante che ha voglia di crescere ancora. Spero di dare il mio contributo. Oggi è il mio primo giorno di scuola. Stasera incontrerò i ragazzi, anche se li ho già visti all’opera sabato. Ho visto una squadra professionale che ha voglia di lavorare. Questo mi ha spinto ad accettare”.

E ancora: “Il guardo al presente e il presente si chiama Paradiso. Addio al calcio professionistico? A me interessa allenare, a qualsiasi livello. Finalmente lavoro in Svizzera. Ho sempre voluto entrarci a livello calcistico e mi auguro che questa avventura possa durare a lungo”.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.