• Dom. Mag 26th, 2024

SIMONETTI: “Gol liberatorio per me ma soprattutto importante per la squadra. Adesso dobbiamo cambiare trend e fare punti in trasferta”

felice simonetti

Le parole in zona mista, dopo Nocerina-Nardò 2-0, di Felice Simonetti

Su Nocerina-Nardò e il suo gol

“Questo gol ci voleva perché quando un giocatore non gioca non è facile ed è arrivato in un momento importante dove comunque nel secondo tempo abbiamo un po’ sofferto. E’ stato liberatorio per me, a livello personale, ma soprattutto per la squadra per il momento che stava vivendo nel secondo tempo della partita”. 

Su quello che ha fatto una volta subentrato e sulla voglia di fare gol dopo aver sbagliato il rigore alla prima giornata
“I rigori si sbagliano però hai detto bene è stata veramente un’azione che ha rappresentato il momento che stavo vivendo: è stato un gol rabbioso, voluto, cercato e sono contento che sia arrivato per me e per la squadra”.

Sulla voglia di mettere in difficoltà l’allenatore quando rientrerà Mazzeo
“Questo è il bello della competizione. Sarebbe troppo facile se magari tutti noi non ci mettessimo in riga. Fabio è un giocatore importante e che ha giocato a livello importanti. Il suo arrivo ci da stimolo di fare bene a tutti noi e di rendere più competitiva la squadra per mettere in difficoltà l’allenatore nelle sue scelte”. 

Adesso l’obiettivo è anche di vincere fuori casa
“I numeri parlano. Purtroppo in trasferta siamo stati un po’ sfortunati, però adesso azzeriamo questa partita e ci concentriamo per la trasferta di domenica a San Giorgio perché dobbiamo cambiare trend e abbiamo bisogno di punti fuori casa”. 

QUI INVECE LA CONFERENZA STAMPA DI FELICE SIMONETTI CHE HA PARLATO ANCHE D’ALTRO