• Gio. Giu 20th, 2024

Una Nocerina spuntata perde di misura a Bitonto: Cardore la decide su punizione


Una Nocerina in piena emergenza di formazione con gli uomini contati esce sconfitta di misura dal Degli Ulivi di Bitonto, dove un gol di Cardore su punizione spegne la speranza di portare almeno un punto a casa. 

Mister Valeriano Loseto deve rinunciare allo squalificato Clemente (espulso a Gravina fermato per un turno dal giudice sportivo), agli infortunati Carullo e Taurino e all’indisponibile Spinelli. Partenza dell’ultim’ora il portiere Figliola, destinazione Martina. Rientra Figliolia, in panchina, e Tangorre, che parte nell’undici iniziale. Dunque, 3-5-2 di partenza con Petrarca tra i pali; linea di difesa over con Gianfreda – Silletti – Gomes; a centrocampo, nel mezzo Cardore play, Mariani e Chiaradia interni, sulle corsie agiscono Tangorre e Riefolo; in avanti il duo Maffei – Palazzo.

La Nocerina di Nunzio Zavettieri schiera un 3-5-2 a specchio che vede Stakgos in porta; Fusco – De Marino – Romeo in difesa; a centrocampo, Basanisi – Giacomarro – Schiavella nel mezzo, Garofalo e Menichino sulle fasce; in avanti Balde Balde e Chietti.

Prime fasi di studio col Bitonto che prova a fare la partita, la Nocerina si difende e cerca di pungere in ripartenza. I primi squilli arrivano a ridosso del quarto d’ora, prima col tentativo di Mariani, bloccato a terra dal portiere campano Stakgos, poi con la botta dalla distanza di Chiaradia, palla oltre la traversa.

I neroverdi (in divisa verde fluo) premono ma non incidono, sprecando sempre l’ultimo tocco decisivo in fase offensiva. La Nocerina resta lì sorniona, senza pungere in maniera incisiva.

Al 32′ punizione dalla trequarti sinistra di Chiaradia, svetta in area di rigore Gomes, colpo di testa oltre la traversa.

Al 42’ si sblocca il risultato, e lo fa con merito il Bitonto, sempre in costante proiezione offenisva: punizione dai venticinque metri di Cardore, conclusione deviata nettamente dalla barriera, con la sfera che lentamente si insacca alle spalle dello spiazzato Stagkos. 1-0 Bitonto.

Il primo tempo si chiude senza recupero: al riposo neroverdi avanti di una rete al termine di una frazione di gioco disputata con piglio e giusta voglia.

La ripresa. Nessuna novità dalle panchine. Parte in avanti il Bitonto, che al 50’ con Palazzo impegna Stagkos con una punizione telefonata dalla distanza.
Col passare dei minuti prende campo e fiducia la Nocerina, e al 59’ arriva il primo vero squillo del match da parte degli ospiti: punizione dai diciotto metri di Basanisi, para centrale Petrarca. Due minuti dopo, sempre da piazzato, molossi rossoneri pericolosi, questa volta la botta di Garofalo dai venticinque metri circa, si spegne sul fondo, non molto distante dai pali difesi da Petrarca.

Minuto 64, percussione di Marrazzo sulla destra, l’estremo difensore di casa respinge di pugni.

Mister Loseto intuisce le difficoltà a centrocampo dei suoi ed inserisce forze fresche: dentro la vivacità di Ungredda, fuori Tangorre. Chiaradia torna in fascia.

74’ e occasione clamorosa per il pari della Nocerina: angolo di Garofalo da sinistra, acrobazia di Basanisi in piena area di rigore, palla fortunatamente oltre la traversa.

Un minuto dopo si sveglia il Bitonto dall’impasse: combinazione Maffei – Mariani al limite dell’area di rigore, la sfera arriva a Palazzo, conclusione radente toccata e respinta da Stagkos.

Doppio cambio Bitonto, con mister Loseto che si copre con gli inserimenti di Muscatiello e Lucchese per Chiaradia e Palazzo.

I neroverdi sprecano un paio di occasioni in ripartenza con Maffei e Muscatiello. Dentro Moscelli per Maffei, i rossoneri campani nel primo dei cinque minuti di recupero vanno alla conclusione con Giacomarro, poco dentro l’area di rigore, parata a terra da Petrarca. Ma è l’ultimo sussulto del match: al fischio finale festeggia il Bitonto, che inanella il sesto risultato utile consecutivo e sale a quota 22 punti in classifica. Un successo pesante contro una diretta concorrente che rende sempre più ariosa la classifica dei neroverdi.

Mercoledì 21 la Nocerina chiuderà il girone di andata e l’anno con il derby contro la Cavese. 

16^ GIORNATA CAMPIONATO SERIE D – GIRONE H

BITONTO – NOCERINA 1 – 0

Reti: 42’ pt Cardore

BITONTO (3-5-2): Petrarca, Gianfreda, Silletti, Gomes; Tangorre (23’ st Ungredda), Chiaradia (32’ st Muscatiello), Cardore, Mariani, Riefolo; Maffei (46’ st Moscelli), Palazzo (c) (38’ st Lucchese).

A disp.: Civita, Figliolia, Acella, Guarnaccia, Cutrone.

All. Loseto

NOCERINA (3-5-2): Stakgos; Fusco (28’ st Bandeira), De Marino, Romeo (c); Garofalo, Basanisi, Giacomarro, Schiavella (40’ st Amarante), Menichino (11’ st Marrazzo); Balde Balde, Chietti.

A disp.: Caliendo, Gaudino, Sirico, Dorato, Franco, Ruggiero.

All. Zavettieri

Arbitro: Santinelli (Bergamo). Assistenti: Cozza (Paola) e Claps (Potenza).

Ammoniti: Gomes, Mariani (B), Schiavella (N)

Recupero: 0’ pt – 5’ st