• Dom. Giu 16th, 2024

CRONACA | Il Lavello inguaia la Nocerina, molossi evanescenti ancora KO

Terza sconfitta di fila per la Nocerina: i molossi concedono il secondo tempo al Lavello che esce vittorioso dallo scontro salvezza in terra lucana .
Mister Zavettieri nel suo 3-5-2 si affida all’esperienza di Russo a discapito di Stagkos tra i pali, difesa composta da De Marino, Romeo e Fusco all’esordio dal 1′. Centrocampo affidato come sempre a Basanisi e Giacomarro con Chietti, Schiavella e Bandeira a competare il quintetto. In avanti Maletic e Caso Naturale.
La prima occasione della gara capita sui piedi di Caso Naturale, il dieci rossonero dopo aver saltato due avversari calcia però sul fondo. I molossi sono molto più propositivi, anche se mai pericolosi: la seconda chance arriva al 18′ su azione d’angolo, Maletic svetta di testa ma è prodigioso l’intervento di Trapani  a neutralizzare. Dopo due giri di lancette è ancora la Nocerina a tentare la via del gol ma Basanisi è troppo tenero nella conclusione con l’estremo difensore lucano che blocca senza problemi.
Attorno al ventesimo il Lavello si affaccia in avanti per due volte, i padroni di casa però sono poco concreti e non impensieriscono la difesa rossonera.
La più chiara occasione della prima frazione arriva al 26′ con una bella azione corale della Nocerina, Basanisi però si defila troppo per calciare pulito a rete. Alla mezz’ora Puntoriere ci prova calciando di prima appena dentro l’area, Russo però blocca senza problemi. Sul finale di tempo è prima Andrea Basanisi a provare la botta dai venticinque metri, Trapani è ancora provvidenziale nel salvare i suoi così come un minuto dopo sul cross di Maletic. In pieno recupero Caso Naturale dopo una serie di finte calcia a rete ma la conclusione sporcata finisce tra le mani del pipelet gialloverde.
La seconda frazione si apre con il gol dei padroni di casa che al 1′ si portano avanti: Maione ben servito da Pipolo di testa batte Russo per il gol del vantaggio del Lavello.
I molossi vanno in apnea e subiscono la pressione dei lucani, al 54′ Maione sfiora il 2-0 trovando un attento Russo che blocca la conclusione. Al minuto 64 Mancino ci prova da lontanissimo ma il portiere di casa oggi in stato di grazia ancora una volta dice no. Quattro minuti dopo il subentrato Talamo ha sui piedi la sfera dell’1-1 ma a tu per tu col portiere spreca un’occasione che manco in terza categoria. Il Lavello è in surplus e sfiora più volte il gol del KO, Quarta al 74′ di testa si vede negare la gioia del gol da una deviazione di De Marino. Romano all’ 82′ sfiora il 2-0 dalla distanza, ancora una volta Russo devia in corner. Nel finale di gara da segnalare l’infortunio all’arbitro che ferma il gioco per 5′, la Nocerina praticamente mai scesa in campo nella seconda frazione non riesce a raggiungere il pari ed esce dal Lorusso di Venosa. Le due partite consecutive al San Francesco diventano cruciali per il prosieguo della stagione, con i playout distanti appena due punti.