• Dom. Giu 16th, 2024

Notte fonda in casa Nocerina. La 29’giornata del Campionato di Serie D, girone H, termina 1 a 3 in favore del Nardò. Le reti sono state siglate da De Giorgi, Maletic, Ferreira Da Luz e Mengoli.

Leggi tutto: Il Nardò fa bottino pieno, Nocerina pervenuta un solo tempo. La gara termina 1 a 3

Nel primo tempo partono forte i molossi con Garofalo che, da calcio di punizione, crossa sul secondo palo, trovando Caso Naturale, che di ginocchio colpisce la sfera, non dando la giusta forza e angolazione. Nardò che prova a reagire con qualche tiro dalla distanza ma senza impensierire Russo. Al minuto 16’ altra ghiotta occasione per la Nocerina questa volta con Maletic che, servito da Caso Naturale, strozza il tiro. Sul capovolgimento di fronte, come un fulmine a ciel sereno, Ferreira Da Luz tira una bomba dalla distanza: Russo attento mette in angolo. Botta e risposta da entrambe le compagini, al 28’ di nuovo la Nocerina: Talamo mette in mezzo un cross insidioso, un difensore pugliese intuisce ma per poco non regala il vantaggio ai padroni di casa, ci pensa il palo a salvare la porta di Viola. Gol non fatto, gol subito! La legge del calcio non scritta due minuti dopo punisce i molossi: al 31’, sugli sviluppi di un corner, De Giorgi è lasciato libero di colpire di testa e insaccare. Partita scoppiettante, e cinque minuti dopo i molossi pareggiano: fallo di mano in area e rigore assegnato, sul dischetto si presenta Maletic che non sbaglia. La Nocerina, galvanizzata dal gol, si infiamma improvvisamente e costringe il Nardò a chiudersi nella propria metà campo. Al 41’ Caso Naturale colpisce di testa la sfera, su un cross invitante del solito Garofalo, ma Viola si supera e sventa la minaccia. Ancora rossoneri vicini al vantaggio, prima con Talamo che tira in porta, dove però una serie di rimpalli favoriscono gli ospiti e poi, dalla respinta, ci prova Giacomarro, sfera di poco sul fondo. Nel primo dei tre minuti di recupero e nel momento migliore dei padroni di casa ci pensa Ferreira Da Luz a spegnere gli entusiasmi: tiro dalla distanza dei salentini, serie di rimpalli fortunosi, e come un rapace sulla sfera si fionda il numero 9 che segna. Nulla accade nel restante recupero e l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi con il parziale di 1 a 2. Nei secondi quarantacinque minuti i rossoneri scendono in campo con la voglia di voler subito pareggiare i conti: al 48’ tripla occasione, Garofalo batte direttamente in porta da calcio d’angolo, smanaccia Viola sui piedi di Bandeira che tira a botta sicura, volo plastico dell’estremo difensore, palla questa volta a Giacomarro che dal limite tira una sassata centrale, in due tempi il numero ventidue para ancora. Nocerina che dopo questa sfuriata iniziale va man mano spegnendosi, Nardò che amministra senza troppi problemi il vantaggio. Ospiti che potrebbero allungare il vantaggio con Ciraci, che di testa, raccoglie un cross di Ferreira Da Luz, e manda la palla nell’angolino, Russo con un autentico miracolo la mette in angolo. La gara finisce drammaticamente per la Nocerina nel quinto dei sette minuti di recupero concessi dall’arbitro. Bonilla, a tu per tu con Russo, viene steso da quest’ultimo, il direttore di gara non ha dubbi e assegna il penality: sul dischetto Mengoli non sbaglia. Buio totale al San Francesco, Nocerina pervenuta in un solo tempo e sempre più lontana dalla salvezza diretta. Nel prossimo turno i rossoneri saranno impegnati in quel di Fasano.

Le formazioni
NOCERINA: Russo, Menichino, De Marino, Talamo, Maletic, Caso Naturale, Giacomarro, Chietti, Di Palma, Bandeira, Garofalo.
A disposizione: Stagkos, Flora, Vukmanic, Gaudino, Sirico, Schiavella, Franco, Ruggiero, Boccia.
Allenatore: Erra Alessandro

NARDO’: Viola, Russo, Lanzolla, Dambros, Ferreira Da Luz, Polichetti, Fedel, Ciraci, De Giorgi, Montinaro, Addae.
A disposizione: Plikto, Orlando, Pinto, Mengoli, Gjonaj, Bonilla, Antonacci, Urquiza, Strangaprete.
Allenatore: Ragno Nicola

Gerardo Iannone

Gerardo Iannone, nato a Nocera Inferiore il 09/11/1998 e diplomato come perito elettrotecnico 90/100, redattore presso il sito web www.nocerinalive.it dal 2015 ad oggi.