• Dom. Apr 14th, 2024

Serie D girone G: Cronache della 23^ giornata di campionato.

Ecco le cronache giornalistiche di tutti gli incontri della ventiduesima giornata di campionato della serie D girone G:

COS SARRABUS – OSTIA MARE 2-2

ARTICOLO DELLA PAGINA UFFICIALE A.S. OSTIAMARE LIDO SRL

Si chiude sul 2-2 in Sardegna. L’Ostiamare conquista un ottimo punto nella trasferta in casa del COS Sarrabus Ogliastra con Federico Barlafante autore di una prova magistrale. L’attaccante mette infatti la firma su una splendida doppietta guadagnandosi sul campo il titolo di MVP della giornata. A dar fuoco alle polveri ci pensa Buona che prova subito ad innescare proprio Barlafante che però non ci arriva per un soffio. Prove generali queste perché il numero 21 accende il match al 7’ quando insacca in rete il gol dell’1-0. I biancoviola non perdono tempo e al 12’ ci provano su punizione con Icardi che però non centra il bersaglio. Poco dopo la mezzora i padroni di casa riescono però ad agguantare il pareggio con Bonu che firma l’1-1 sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Fuoco di paglia questo però perché i lidensi si riportano subito in vantaggio. Al 41’ è sempre Barlafante a salire in cattedra e fulmina l’estremo difensore avversario con un gran tiro a giro che vale il 2-1 con cui si chiuderà il primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa agguantano nuovamente il pari. Dopo appena quattro minuti ci pensa infatti Demontis ad insaccare il 2-2 direttamente su punizione. L’Ostiamare incassa il colpo e torna a macinare gioco. I ragazzi di Campagna spingono forte alla ricerca del nuovo vantaggio. Al 21’ Icardi sfodera un gran tiro neutralizzato però da Xaxa. Una manciata di minuti e ad accendersi è De Crescenzo che però non centra il bersaglio. Al 31’ sono ancora i lidensi a rendersi pericolosi stavolta con Simonelli che sfiora la traversa. Nel finale l’Ostiamare cerca il forcing ma il risultato non si sblocca. Al triplice fischio si chiude dunque sul 2-2 con l’Ostiamare che può comunque godersi il buon punto conquistato su un campo difficile e soprattutto un Barlafante in forma super.

COS SARRABUS: Xaxa, Scarafoni, Piredda (7’st Ladu), Cadau, Demontis (31’st Naguel), Cogotti, Manca (15’st Aloia), Bonu, Cossu (38’st Sulis), Gallo, Santoro (15’st Nurchi) PANCHINA Tommasino, Nurchi, Cabiddu, Loi, Floris ALLENATORE Loi

OSTIAMARE: Morlupo, Pasqualoni, Buono, Icardi, Bernardini (30’st Simonelli), Sorgente (19’pt Natalucci), Barlafante, De Crescenzo, Pozzi (40’st Sardo), Tomas, Maura PANCHINA Valori, Lo Schiavo, Tinti, Minincleri, Nardella, Casazza ALLENATORE Campagna

MARCATORI: Barlafante 7’pt e 41’pt (O), Bonu 31’pt (C), Demontis 4’st (C)

ARBITRO: Matina di Palermo

ASSISTENTI: Cusimano di Palermo e Bertelli di Firenze

AMMONITI: Piredda, Bonu, De Crescenzo

 CASSINO – LATTE DOLCE 0-1

ARTICOLO DEL SITO NOTIZIARIO DEL CALCIO

Ottava vittoria stagionale per il Sassari Calcio Latte Dolce, che batte 0-1 il Cassino e sale a 28 punti in classifica: decisiva la rete di Grassi al minuto 75. Nel prossimo turno i ragazzi di mister Giorico sfideranno l’Anzio in un’importante sfida salvezza. Il match si mette subito in salita per il Cassino che rimane in 10 dopo soli 3′ a causa dell’espulsione rifilata a D’Angelo, reo di aver colpito Cabeccia con una gomitata. Nonostante l’inferiorità numerica i padroni di casa provano a prendere in mano le redini del match e prima Abreu, poi Mazzaroppi vanno vicini alla rete del vantaggio. Il Sassari Calcio Latte Dolce si fa vedere in avanti con Piga, che dalla distanza colpisce la traversa, anche complice il tocco decisivo di Stellato. Al 17′ altra occasione per i biancocelesti che ci provano con Salaris, ma ancora una volta è decisivo l’intervento di Stellato. I sassaresi sfruttano la superiorità numerica e sei minuti più tardi arriva una grande occasione con Muscas, che da posizione defilata non inquadra lo specchio della porta. Le due squadre danno vita a una partita molto combattuta e nel finale di primo tempo si fa vedere in avanti il Cassino con Darboe e Coccorocchio, ma la difesa del Sassari Calcio Latte Dolce non si fa cogliere impreparata. Sulla punizione di Saba dalla lunga distanza, che non inquadra di poco lo specchio della porta, termina il primo tempo: 0-0 al 45′. Al ritorno dagli spogliatoi i sassaresi si rendono subito pericolosi con Scognamillo, che sfrutta l’errore di Darboe, ma il tiro termina di poco a lato. Al 53′ altra grande opportunità per gli ospiti con Piredda, che con un tiro angolato dalla distanza costringe Stellato al miracolo. Al 60′ doppia occasione per il Cassino con Magliocchetti: l’attaccante ciociaro trova però un attento Carboni, abile a respingere le due conclusioni del giocatore cassinate. Un minuto più tardi è Abreu a mettere in difficoltà la retroguardia sassarese, con un colpo di testa che termina alto sopra la traversa. I due allenatori inseriscono forze fresche ed è proprio il neoentrato Grassi a firmare il gol partita: Muscas con un assist preciso serve il giocatore nativo di Sorso, che con un tiro imparabile da fuori area  sigla la rete dello 0-1. Il Cassino rimane in 9 uomini per l’espulsione di Maciariello, il Sassari Calcio Latte Dolce si difende senza particolari difficoltà e vince l’ottava partita stagionale sconfiggendo la squadra più in forma del campionato.

CASSINO: Stellato, Raucci (44′ st Ercolino), Maciariello, Mele (36′ st Lucchese), Coccorocchio, Mileto, Evangelista (31′ st Rossi), Darboe, D’Angelo, Mazzaroppi (42′ Magliocchetti), Abreu

LATTE DOLCE: Carboni; Pireddu, Cabeccia, Patacchiola, Canu (13′ st Aru); Piga, Piredda (18′ st Grassi); Salaris, Saba (20′ st Johnson), Muscas (31′ st Mureddu); Scognamillo (43′ st Marcangeli)

MARCATORI: 75′ Grassi (SLD)

AMMONIZIONI:
Darboe (C), Raucci (C), Maciariello (C), Patacchiola (SLD), Grassi (SLD), Marcangeli (SLD)

ESPULSI: 4′ D’Angelo (C) per condotta violenta; 84′ Maciariello (C) per condotta violenta.

 CAVESE – GLADIATOR 1-0

 ARTICOLO DEL SITO TUTTOCALCIOCAMPANO.IT

Partita molto equilibrata, con i nerazzurri che chiudono ogni varco ai padroni di casa. Ragion per cui le azioni pericolose sono limitate. Angolo del metelliano Urso al centro dell’area. Mansi ostruisce Troest ed evita l’impatto con la palla (19’). Rispondono i sammaritani con la punizione di Visconti, la difesa respinge al limite, lì dov’è appostato Navas che calcia: blocca Boffelli (26’). Rigore per la Cavese al 34’. Enormi proteste dei nerazzurri per il sangue che scorre dal viso di Finizio, secondo l’arbitro autore del fallo su Foggia, ma non cambia la decisione (34’). Dal dischetto si presenta Foggia che angola sulla destra: Marone intuisce e blocca il penalty (35’). I metelliani trovano molte difficoltà ad imporsi, con un’intelaiatura sammaritana che è difficile scardinare. Si torna negli spogliatoi sul punteggio di 0-0. Il Gladiator del direttore sportivo Antonio Governucci rientra con la stessa tenacia e ad inizio ripresa spaventa la Cavese con l’occasione più ghiotta del match. Visconti per Navas che, con un pregevole tocco di esterno, libera in area Panic, tutto solo in area: l’attaccante sloveno perde l’attimo del tiro e Boffelli rimedia, respingendo (48’). Ancora ospiti avanti. Lancio in avanti per Messina che entra in area. Francobollato da Troest, il bomber nerazzurro calcia oltre la traversa (52’). Replicano i metelliani con Foggia che viene servito in area e calcia forte. Mura involontariamente la sua conclusione il compagno di squadra Di Piazza che era in posizione di offside (58’). Sale in cattedra ancora una volta il pipelet nerazzurro Marone al 62’. Urso imbecca in area Foggia che calcia a colpo sicuro: clamorosa parata del migliore in campo che dice di no con un balzo felino. Sulla ribattuta il neo entrato Addessi lavora il pallone e calcia alle stelle sotto misura (65’). Il Gladiator non demorde e risponde colpo su colpo. Ioio svetta di testa sulla punizione dalla trequarti di Visconti: la palla sorvola di poco sulla traversa (71’). Chance da ambo le parti: chi segna per primo vince e questo è quello che succede, con la Cavese che sblocca il punteggio. Azione insistita sulla sinistra. Ancora un super Marone mura la conclusione sotto misura di Foggia, sulla ribattuta Konate colpisce il palo. Pericolo scampato? Purtroppo no, perché la palla resta in area e Lops risolve in mischia con un bolide imprendibile a mezza altezza che gonfia la rete (74’). Antonio Foglia Manzillo corre immediatamente ai ripari e cambia volto al reparto avanzato, inserendo Mancini, Castaldo, Pizzutelli e Liccardi. Sospinto dai 150 tifosi nerazzurri presenti al “Lamberti”, Il Gladiator è in partita e va vicinissimo al pareggio all’89’. Fendente da fuori di Pizzutelli che, grazie ad una deviazione, si indirizza verso l’angolino: il portiere metelliano di San Prisco Boffelli si distende e nega il pari con un grande riflesso (89’). Nel finale l’assalto sammaritano non dà gli esiti sperati e il Gladiator torna a casa a mani vuote. La sconfitta nulla toglie alla prestazione della squadra che ha tenuto testa alla capolista per tutto il match.

CAVESE (3-5-2): Boffelli; Megna, Troest, Magri; Fraraccio (58’ Tropea), Konate (85’ Antonelli), Zenelaj (70’ Lops), Urso, Derosa (63’ Addessi); Foggia (82’ Chiarella), Di Piazza. In panchina: Lucano, Sette, Felleca, Gueye. Allenatore: Raffaele Di Napoli

GLADIATOR (3-5-2): Marone; Mansi, Ioio (78’ Mancini), Finizio; Onesto (70’ Battistelli), Navas (84’ Castaldo), Visconti (82’ Pizzutelli), D’Anna, Di Lorenzo; Messina (85’ Liccardi), Panic. In panchina: Campana, Staiano, Russo, Alfano. Allenatore: Antonio Foglia Manzillo

MARCATORE: 74’ Lops (C)

ARBITRO: Daniele Aronne della sezione di Roma 1 (assistenti: Massimiliano Cirillo di Roma 1 ed Angelo Spoletini di Rieti)

AMMONITI: Konate, Chiarella (C); Ioio, Finizio (G).

 BUDONI – NOCERINA 0-1

ARTICOLO DEL SITO SALERNO TODAY

Vittoria esterna per la Nocerina, sesto successo consecutivo: Cardella stende il Budoni a domicilio. Sesta vittoria consecutiva per la Nocerina. La squadra di Marco Nappi si impone sul campo del Budoni, un gol di Cardella nella frazione iniziale decide la partita dello stadio Pinna: ancora un successo per i rossoneri, imbattuti in questo 2024. La cronaca si apre con una prima occasione per i padroni di casa. Imoh riceve in area e cerca di superare Fantoni, il portiere si oppone con un grande intervento al 4’. Al quarto d’ora altra chance per la formazione sarda con il colpo di testa di Quintero sul corner battuto da Martinez, l’estremo difensore smanaccia in angolo. Al 18’ risponde la brigata ospite con Liurni, la sua deviazione trova la parata di Marano. Poco prima della mezz’ora, bomber Cardella sblocca la sfida: il primo tentativo del centravanti viene respinto, sulla ribattuta arriva il tap-in vincente. Il gol galvanizza i molossi che al 36’ sfiorano il raddoppio. Liurni impegna Marano, Guida non riesce ad insaccare. Il primo tempo va in archivio con una girata imprecisa di Imoh dopo un cross di Mauriello. Ad inizio ripresa la Nocerina cerca di tenere alto il baricentro, ma il Budoni contiene e mette un brivido ai ragazzi di Nappi con un traversone di Bammacaro al 51’. Tre minuti dopo destro al volo di Citarella, Marano si distende e para. Sul capovolgimento di fronte Imoh va giù in area dopo un contatto con Pinna, l’arbitro assegna il penalty. Basualdo Martinez si incarica della battuta, Fantoni intuisce e ipnotizza l’avversario. Al 63’ diagonale di Liurni, ancora il portiere si fa trovare pronto. Al 79’ Spano pennella per Bammacaro, l’incornata finisce a lato. La sfida non ha molto altro da dire, i rossoneri gestiscono e all’86’ si riportano in zona avanzata con Gaetani. Il risultato non cambia più, al triplice fischio la Nocerina batte il Budoni.

BUDONI: Marano; Mauriello (87’ Lancioni), Casale, Farris, Barboza; Colazzilli, Bamaccaro, Basualdo (74’ Spano), Idoyaga (87’ Desiato); Imoh, Quintero (68’ Leveh). A disp.: Ammirati, Castaggiu, Zoppi, Iodice, Demoleon. All.: Mario Petrone

NOCERINA: Fantoni; Crasta, Pinna, Mazzei, Mariano; Carotenuto, Vecchione (76’ Tuninetti), Citarella (64’ Rossi); Liurni (84’ Gaetani), Guida (64’ Maimone), Cardella. A disp.: Pellegrino, Petti, Garofalo, Esposito, Maccari. All.: Marco Nappi

ARBITRO: Paolo Isoardi di Cuneo

MARCATORE: 29’ Cardella (N)

AMMONITI: Basualdo, Casale, Barboza, Imoh (B) Pinna, Cardella, Vecchione, Tuninetti (N).

SAN MARZANO – ISCHIA 0-2

ARTICOLO DEL SITO NOTIZIARIO DEL CALCIO

Il San Marzano si arrende nella ripresa all’Ischia rimediando la seconda sconfitta casalinga stagionale. Gli isolani costruiscono di più nel primo tempo rispetto ai padroni di casa, ma segnano nella ripresa le due reti che decidono l’incontro. Nel secondo tempo le due squadre restano in 10 uomini per le ingenuità commesse da Uliano prima e Pastore poi. L’Ischia approfitta della momentanea superiorità numerica andando in vantaggio con Longo, poi si chiude ulteriormente quando si ristabilisce la parità di uomini. Nel finale Di Meglio trova il raddoppio in un’azione probabilmente viziata in partenza da un fuorigioco, poi il forcing finale dei padroni di casa non produce gli effetti sperati.

SAN MARZANO (3-4-2-1): Pareiko; Musso (11’ st Mancini), Altobello (35’ st Marotta), Musumeci; Cuomo (22’ st Muñoz), Favo, Uliano, Bacio Terracino (28’ st Camara); Ndow, Di Gennaro (22’ st La Gamba); Ferrari. A disposizione: Cevers, Bruno, Chiariello, Somma. Allenatore: Zironelli.

ISCHIA (4-3-3): Vivace; Florio, Montuori, Pastore, Buono; Spunticcia (38’ st Bisogno), Giacomarro (50’ st De Francesco), Arcamone; Mattera, Longo (33’ st Trofa), Quirino (22’ st Di Meglio). A disposizione: Sarracino, Montanino, Galaoui, Silvitelli, Aniceto. Allenatore: Buonocore.

ARBITRO: Ferrara (Roma 2). Assistenti: Mascia e Cordeddu (Cagliari).

RETI: 20’ st Longo, 41’ st Di Meglio.

ESPULSI: al 17’ st Uliano (S); al 30’ st Pastore (I).

AMMONITI: Cuomo (S), Spunticcia (I), Zironelli (S, all.), Giacomarro (I).

Ecco, di seguito, i risultati, la classifica e il prossimo turno dei campionati di serie D girone G:

SERIE D GIRONE G

VENTITREESIMA GIORNATA

COS SARRABUS – OSTIA MARE 2-2

 CASSINO – LATTE DOLCE 0-1

 CAVESE – GLADIATOR 1-0 

 NUOVA FLORIDA – FLAMINIA 0-3

 BUDONI – NOCERINA 0-1

SAN MARZANO – ISCHIA 0-2

CLASSIFICA

50 CAVESE

41 NOCERINA

40 CASSINO

40 ROMANA*

38 COS SARRABUS

37 ISCHIA

35 OSTIA MARE

30 CYNTHIALBALONGA*

29 FLAMINIA

28 SAN MARZANO

28 LATTE DOLCE

26 TRASTEVERE*

25 ANZIO*

23 ATLETICO URI*

22 NUOVA FLORIDA

18 GLADIATOR

18 BUDONI

16 BOREALE*

PROSSIMO TURNO

ATLETICO URI – SAN MARZANO

FLAMINIA – CYNTHIA

GLADIATOR – BUDONI

ISCHIA – BOREALE

NOCERINA – SARRABUS

OSTIA MARE – NUOVA FLORIDA

ROMANA – CASSINO

LATTE – ANZIO

TRASTEVERE – CAVESE

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.

Ricevi GRATIS le ultime News Nocerina: le notizie in tempo reale -Nocerinalive 24!

Non inviamo spam! Leggi la nostra Informativa sulla privacy per avere maggiori informazioni.