• Dom. Giu 23rd, 2024

Un ex molosso appende le scarpe al chiodo, «È stato un viaggio bellissimo anche se troppo breve.»

L’annuncio sui social, si ritira a soli 29 anni

Fresco di promozione in Serie C col “suo” Sorrento, ha dovuto però dare l’addio al calcio Alfonso Gargiulo, 29 anni, attaccante di Massa Lubrense, che ha giocato alla Nocerina dal luglio al gennaio del 2017, dopo la convincente stagione all’FC Sorrento dell’anno prima. Ritornato coi costieri, ha prima vinto il campionato di Eccellenza nel 2018 nello spareggio di Avellino contro l’Agropoli, a Sorrento ha ritrovato in due diverse occasioni Mister Maiuri, la seconda quest’anno (dopo il terzo posto del 2019) conquistando assieme agli ex molossi Cacace e Petito la promozione in Serie C a danno della Paganese, arrivando in finale per lo scudetto. Su Facebook spiega il perché del ritiro: una coxartrosi all’anca lo ha indotto allo stop forzato, proprio quando si era riguadagnato la via del professionismo, dopo l’esperienza con la Juve Stabia nel 2013/2014.

Al ragazzo va il più sentito in bocca al lupo per i prossimi progetti.

Il commovente post di Gargiulo: