• Dom. Giu 16th, 2024

Curiosità: cade il record di punti fissato dai rossoneri

Dopo sette stagioni, polverizzato il record da un’altra squadra dell’Agro.

Era la stagione 2015/2016 ed il calcio a Nocera sopravvisse col nome di “Città di Nocera“, nel campionato di Eccellenza Campania, dopo una stagione già disputata col nome di Nocerina e terminata a metà classifica con 39 punti.

Quel campionato della rinascita si concluse con una pazzesca rimonta sul Sorrento (all’epoca col titolo del Sant’Agnello) che portò i molossi a chiudere il campionato a quota 80 punti, battendo dopo otto anni il record di punti del Vico Equense che nel 2007-2008 realizzò ben 79 punti nel girone A, Vico Equense che proprio l’anno dopo sfidò la Nocerina nella finale playoff di D a Rieti.

Il record rossonero tuttavia è stato letteralmente polverizzato quest’anno dal battistrada San Marzano del presidente Romano, che a due giornate dalla fine, ha conquistato la bellezza di 87 punti, frutto di 26 vittorie, 6 pareggi ed una sola sconfitta con oltre cento gol fatti. La squadra marzanese avrebbe anche la possibilità di arrivare a quota 93 se riuscisse a vincere anche le ultime due gare, fissando un record quasi inarrivabile a livello regionale, perché appunto dalla nascita della lega campana nel 1991-1992 il punto più alto è proprio questo. Ancora una volta il record del Monopoli (102 punti nel 2004-2005) resta imbattuto.

Mariano Rocco

Nato il 23 Ottobre del 1997, studia Storia presso il dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II". Da Settembre 2015 parte della redazione di Nocerina Live. prima come semplice redattore, poi come voce delle radiocronache della Nocerina e volto di Nocerinissima insieme a Giuseppe Di Lauro, Marco Balestrino e Nello Marmo, con quest'ultimo ha spesso condiviso i commenti delle gare. Nel 2016 e nel 2017 ha condotto il notiziario di Nocerina Live. Dal 2019 al 2022, ha ripreso regolarmente insieme a Francesco Aufiero e Francesco Croce a raccontare le gesta della Nocerina tramite le radiocronache.